Logo Campagnola Restauro
Tecnica affresco le origini e il suo stile - Campagnola Restauri

Tecnica affresco

Tecnica affresco: le origini e il suo stile

La tecnica affresco è una delle più antiche e naturali per dipingere le pareti di una casa, villa o edificio storico. Conosciuta dagli artisti fin dall’antichità, è stata utilizzata principalmente per decorare grandi pareti grazie alla sua morbidezza e leggerezza visiva, creando un piacevole effetto rilassante. Durante il Rinascimento, Michelangelo e i suoi contemporanei perfezionarono il “buon fresco” o “vero affresco”, diventando lo stile più popolare di pittura murale dal XIII al XVI secolo.

Questa tecnica pittorica, che richiama le opere dei grandi maestri rinascimentali, trova nuova vitalità nelle applicazioni moderne. L’affresco è stata una delle tecniche più utilizzate nella storia dell’arte e richiede notevole abilità da parte dell’artista, nonché una solida conoscenza delle procedure tecniche. Grazie al processo chimico di carbonatazione della calce, solitamente garantisce una buona resistenza nel tempo.

È possibile trovare affreschi realizzati sulle pareti delle chiese, ville, edifici storici e molto altro. A seconda del periodo storico, è possibile imbattersi in questa tecnica pittorica su diversi edifici, raffigurante vari soggetti o situazioni.

Restauro di affreschi e dipinti a parete

Se hai bisogno di restaurare o realizzare un nuovo affresco, puoi affidarti alle competenze e professionalità di Campagnola Restauro.

Con anni di esperienza e affinando continuamente le nostre tecniche, siamo in grado di offrire un recupero ottimale per il restauro o creare una decorazione su misura per la tua parete.

Le nostre abilità ci consentono di realizzare opere d’arte in linea con lo stile della tua casa o edificio storico.

Contattami al numero: +39 347 0898129 o tramite mail  all’indirizzo: campagnola.restauro@gmail.com per avere una consulenza sulla tua opera d’arte.

Le tecniche dell'affresco

Potrai trovare ulteriori esempi dei nostri restauri di affreschi e dipinti murali nella pagina degli interventi, dovre potrai trovare interventi come:

Le tecniche dell’affresco

Una delle tecniche utilizzate nell’affresco è il “riporto del disegno” noto come “spolvero”.

Questa tecnica permette di trasferire un disegno su diverse superfici. Si inizia disegnando il soggetto su un cartone preparatorio a grandezza naturale. Utilizzando un ago o un punteruolo, i contorni del disegno vengono forati sul cartone. Successivamente, il cartone viene posizionato sulla superficie da disegnare e si tamponano le parti perforate con carboncino, grafite o sanguigna. Una volta sollevato il cartone, rimarrà una traccia fatta di puntini che verranno definiti ulteriormente con un carboncino o un pennellino bagnato.

I pigmenti utilizzati nell’affresco sono generalmente di origine minerale, come gli ossidi di ferro (come ocre gialle, brune e rosse), che vengono diluiti in acqua e applicati sull’intonaco fresco. Una volta che l’intonaco completa il processo di carbonatazione, i cristalli di carbonato di calcio intrappolano il colore, conferendo all’opera una particolare resistenza all’acqua e al tempo. Il risultato è un’opera d’arte dai colori brillanti e una resa d’immagine unica.

Lo “strappo” è una tecnica che consente di trasferire un sottile strato di pellicola pittorica, con uno spessore di 2-3 mm, da un muro ad un’altra superficie. Successivamente, la pellicola viene incollata su un’altra tela o parete e la tela originale viene rimossa, rivelando il volto dell’affresco. Questo processo permette di creare dipinti su misura nel nostro laboratorio.

Se hai bisogno di realizzare un affresco su misura o restaurare un’opera esistente, puoi contare su Campagnola Restauro. Con la nostra esperienza nel restauro e nella creazione di decorazioni d’interni ed esterni utilizzando l’antica tecnica dell’affresco, siamo in grado di realizzare opere uniche ed originali.

Vuoi avere ulteriori informazioni sull’articolo “Tecnica affresco”?

Hai bisogno di un intervento di restauro o di avere una valutazione da un esperto? Contattami al numero: +39 347 0898129 o tramite mail  all’indirizzo: campagnola.restauro@gmail.com per avere una consulenza sulla tua opera d’arte. Se hai bisogno di ulteriori contatti clicca qui.

Sono un perito d’arte di Verona che opera seguendo salde linee di condotta. Ho lavorato per enti pubblici / privati nelle città: Trento, Verona, Forlì, Brescia, Milano, Torino, Genova, Firenze, Roma, Assisi, Udine, Treviso, Padova, Bergamo e Taranto. Sono al servizio del collezionista privato, di enti pubblici ed ecclesiastici vantando un ricco curriculum di esperienze professionali.

Richiedi informazioni compilando il modulo sottostante. Sarai ricontattato nel più breve tempo possibile.

CAMPAGNOLA RESTAURO di Pellini Emilio.
Sede legale: Via Alberto Masprone, 3 – 37142 Verona – laboratorio: Via Moscardo, 1 – 37142 Verona | Privacy Policy
P. IVA: 04569030234 C.F. PLLMLE43M22F921Z